Totale 0,00 €
Mostra il Carrello

La camminata veloce aiuta a gestire lo stress

Camminare, semplicemente camminare, è l’attività fisica che più di ogni altra è alla portata di tutti.

Respirare e muovere tutto il corpo con la camminata veloce è essenziale per la salute ed il benessere del corpo e della mente. 

Non serve né rinchiudersi in palestra e soffrire per ore né procurarsi attrezzature particolari, bastano abiti, scarpe comode e la voglia di godersi l’aria aperta.

Camminando ad un ritmo veloce, l’organismo produce una quantità di endorfine fino a 5 volte superiore che a riposo. Le endorfine (ormoni della felicità) sono una fonte di benessere per il corpo e la mente, permettono di sviluppare i pensieri positivi e di prevenire la depressione legata allo stress.

Da qui ha origine la sensazione di serenità e di calma che si percepisce durante e dopo l’attività fisica.

La prima cosa da sapere è che bisogna tenere un passo sostenuto per trarre i massimi vantaggi dalla camminata. Se il passo è lento stiamo solo passeggiando e non si ottengono gli stessi benefici a livello fisico.

Camminare a passo sostenuto, infatti, permette al corpo di migliorare la sua mobilità ma anche di mantenere attive le articolazioni, bruciare più calorie, aumentare il flusso sanguigno e la frequenza cardiaca con ricadute positive sul sistema circolatorio e su quello respiratorio.

Un’altra caratteristica essenziale delle nostre camminate di benessere deve essere la quotidianità.

La frequenza dell’allenamento è essenziale per ogni tipo di attività fisica e non fa eccezione la camminata. La cadenza giornaliera garantisce il raggiungimento di ottimi risultati a livello di tonificazione muscolare. Inoltre aumentando il consumo calorico quotidiano si agisce anche sul metabolismo basale e sulla perdita di peso.

Con lo stimolo del sistema cardiocircolatorio si agisce invece sulla salute del cuore. Il flusso sanguigno migliora ed il colesterolo si abbassa.

Questo lavoro sulla circolazione ha conseguenze positive anche sul sistema respiratorio: la respirazione diventa più profonda, i polmoni lavorano meglio e crescono sia la capacità del corpo di ossigenare i tessuti sia la resistenza allo sforzo.

I NOSTRI CONSIGLI

Di seguito alcune regole base per praticare in tutta tranquillità e sicurezza la camminata veloce:

  • Velocità Graduale: Come qualsiasi attività fisica anche la camminata veloce ha bisogno di tempo per aumentare l’intensità dello sforzo, la velocità sarà incrementata di volta in volta nei limiti del nostro allenamento.
  • Corpo dritto: Il corpo dovrà essere dritto alto e rilassato, spesso si tende a portare il busto in avanti creando disagio nella zona lombare.
  • Sguardo in avanti: La testa va mantenuta dritta con sguardo fisso in avanti, il capo portato troppo in avanti sovraccaricherebbe troppo la curva spinale cervicale e causerebbe la contrazione dei muscoli delle spalle.
  • Braccia con gomito a 90°: Durante la camminata tenere le braccia a 90° gradi ci da il ritmo e consente di bruciare fino al 10% di calorie in più.
  • Spalle rilassate: Non ci deve essere tensione sulle spalle, e sul collo. Quando questa zona è rilassata ci indica che stiamo tenendo una buona postura.

ARTICOLI

SEGUICI SU

. .  . . . .

.

NEWSLETTER

Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle ultime offerte e novità.